Colombia? Bogotà? Ma che dite?! Il ragazzo con il contrabbasso è uno chansonnier e suona e canta l’atmosfera noir raccontata da Georges Simenon durante le abitudinarie soste di Maigret nei popolari bistrot parigini; si, proprio in quei locali pieni di fumo e di alcool e di avventori perdi-tempo piccolo borghesi.

” ¡ fatsO ! “

E’ lì che molto probabilmente potrete ascoltarli. E, per quanto mi riguarda, è così che si devono ascoltare. Nessuna interazione, nessun elemento esterno che possa o riesca a distrarvi dal totale rilassamento mentale e fisico che tanto avete desiderato. Bene, chiudete gli occhi e lasciate che il calore di questa splendida voce colombiana vi trasporti nei boulevard parigini.

Daniel Restrepo FatsO

Daniel Restrepo

La Band sud-americana costituita da sei elementi suona un blues ruvido, sapientemente miscelato al jazz. La voce di Daniel Restrepo, leader della fatsO, è calda, suadente ma straordinariamente potente. I fiati (legni, non ottoni) sanno cogliere sincopaticamente le battute offerte dal contrabbasso e dalla batteria. Un mélange, tanto per ritornare in terra d’oltralpe, che ti trasporta.

” ¡ fatsO ! “

Ecco, dovendo descrivere la loro musica, lo farei in questo modo. Lascio ad altri le presunte affinità musicali o le presunte ispirazioni che ne avrebbero definito il sound declamando nomi di musicisti ben più illustri di loro (peraltro scontatissimi).

Una cosa è certa. I fatsO in nord-europa fanno sold-out !

” ¡ fatsO ! “

E’ il loro primo tour europeo. Escono con “on tape” (Jazzhaus Records). Il loro sound è fuori dagli schemi: in tutto nove tracce, in inglese, più un extra track in spagnolo Oye Pelao che ci riporta alle atmosfere caraibiche.

fatso

Serata live al Monk di Roma nell’ambito dell’eccellente programma Jazz Evidence. E’ una delle due tappe italiane del gruppo, che spero proprio di poter rivedere e riascoltare dal vivo. Lasciatemi concludere con una raccomandazione, per quelli del Monk o per i curatori della band, non saprei: la prossima volta se fosse possibile accendere una lucina in più ve ne saremo tutti più grati, specie il sottoscritto che per ottenere uno scatto decente si è dovuto sbattere tutta la serata nel tentativo di cogliere quella lama di luce che casualmente e altrettanto inaspettatamente intercettava una parte del viso del leader. Tutto il resto: buio. ;-D

” ¡ fatsO ! “

Daniel Restrepo: Contrabbasso e Voce
Cesar Morales: Batteria
Daniel Linero: Sax Alto e Clarinetto
Pablo Beltrán: Sax Tenore
Daniel Bahamón: Sax Alto
Julio Panadero: Clarinetto

Loro sono di Bogotà

Daniel Restrepo fatso

Daniel Restrepo

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •